Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 29 dicembre 2017, n. 38

“AUTORIZZAZIONE ALL’ESERCIZIO PROVVISORIO DEL BILANCIO DELLA REGIONE E DEI PROPRI ENTI E ORGANISMI STRUMENTALI PER L’ANNO FINANZIARIO 2018”

Bollettino Ufficiale n. 52 del 30 dicembre 2017

Art. 1

Esercizio provvisorio

1. Ai sensi dell’art. 43 del D. Lgs. 23 giugno 2011 n. 118 e s.m.i., la Giunta regionale è autorizzata all’esercizio provvisorio del bilancio di previsione per l’esercizio 2018, dall’ 1 gennaio 2018 fino al momento dell’entrata in vigore della relativa legge di bilancio, e comunque non oltre il 30 aprile 2018,  nei limiti degli stanziamenti di spesa previsti per l’esercizio 2018 approvati con la legge 28 aprile 2017 n. 7 e s.m.i.

2. La gestione del bilancio, nel corso dell’esercizio provvisorio, è consentita secondo quanto disciplinato nel punto 8 dell’allegato 4/2 al D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i. di cui al comma 1.

Art. 2

Esercizio provvisorio degli Enti e organismi strumentali

1. E’ autorizzato, dall’ 1 gennaio 2018 e non oltre il 30 aprile 2018, l’esercizio provvisorio del Consiglio regionale di Basilicata, dell’Agenzia di Promozione Territoriale (A.P.T.),  dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (A.R.D.S.U.), dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente in Basilicata (A.R.P.A.B.),  dell’Ente Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, dell’Ente Parco Regionale Chiese Rupestri del Materano, dell’Ente di Governo per i rifiuti e le risorse idriche della Basilicata (E.G.R.I.B.) e dell’Agenzia Regionale Lavoro e Apprendimento Basilicata (LAB).

2. Per gli Enti e organismi di cui al precedente comma 1 la gestione del bilancio, nel corso dell’esercizio provvisorio, è consentita secondo quanto disciplinato nel punto 8 dell’allegato 4/2 al D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i..

Art. 3

Dichiarazione d’urgenza

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata.

2. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Basilicata.