Sommario Visualizza .pdf Segnala ad un amico stampa

Legge regionale 21 aprile 2011, n. 8

“150 anni dell’Unità d’Italia – La memoria come testimonianza – Recupero e realizzazione di monumenti, cippi e lapidi”.

Bollettino Ufficiale n. 12 del 26 aprile 2011

Art. 1

Finalità

1. La Regione Basilicata, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, promuove le iniziative per realizzare e restaurare monumenti, cippi e lapidi dedicate ai Caduti italiani - militari e civili - dall'Unita' d'Italia sino ad oggi.

Art. 2

Contributi

1. Per la realizzazione delle opere di cui all'art. 4, la Regione Basilicata eroga contributi economici destinati a coprire fino ai due terzi della spesa complessiva affrontata dai beneficiari e, comunque, con un limite massimo di Euro 15.000,00 per i Comuni Capoluogo, di Euro 5.000,00 per i Comuni con popolazione superiore ai 10.001 abitanti, di Euro 3.000.00 per i Comuni con popolazione superiore ai 5.001 abitanti e sino ai 10.001, ed Euro 2.000,00 per i Comuni sino a 5.000 abitanti.

2. I criteri di corresponsione, le modalità di erogazione e la verifica delle condizioni per l'accesso ai contributi, sono definiti dalla Giunta regionale con apposita deliberazione.

Art. 3

Soggetti beneficiari

1. La Regione Basilicata interviene con i contributi di cui all'art. 2 a favore dei Comuni che provvedono, anche su richiesta delle Associazioni Combattentistiche, ad individuare i soggetti a cui dedicare le opere commemorative e a mettere a disposizione le aree, il materiale e la manodopera necessaria alla realizzazione di quanto proposto.

2. I Comuni sopra elencati provvedono anche a realizzare interventi di manutenzione e di vero e proprio restauro di quelle opere commemorative che già esistono e che versano in cattivo stato di conservazione.

Art. 4

Opere commemorative

1. Le opere commemorative consistono in monumenti, cippi e lapidi funerarie di qualsiasi materiale e realizzate in qualsiasi forma artistica.

2. Tali opere sono realizzate nel territorio pubblico di ciascun Comune, compresi i cimiteri.

3. I beneficiari sono tenuti ad apporre, con la dovuta evidenza, in prossimità delle opere commemorative realizzate o in tutt'uno con le stesse, la seguente dizione "realizzato con il contributo della Regione Basilicata".

Art. 5

Istituzione della Commissione tecnico-culturale

1. La Giunta regionale, per il perseguimento dell'obiettivo di realizzazione, intitolazione e restauro di un monumento o di un cippo di cui all’art. 1, istituisce una Commissione incaricata di svolgere appropriati studi preliminari sui soggetti ai quali si vogliono dedicare le opere.

2. Sono membri permanenti della Commissione un rappresentante degli Assessorati regionali interessati, i rappresentanti del gruppo di lavoro regionale sui 150 anni dell'Unità d'Italia già costituito, integrata da un rappresentante del Ministero della Difesa ed un rappresentante del Ministero dell'Interno.

3. Partecipano ai lavori della Commissione i rappresentanti dei Comuni interessati alla realizzazione delle opere, delle Associazioni e due rappresentanti designati dal Rettore dell'Università di Basilicata.

4. Ai membri della Commissione ed ai rappresentanti di cui al comma 3 non è riconosciuto alcun compenso o rimborso a carico della Regione.

Art. 6

Norma finanziaria

1. Agli oneri in conto capitale derivanti dall’attuazione della presente legge, quantificati per l’anno 2011 in € 40.000,00, si provvede mediante prelevamento dal “Fondo Speciale per spese in conto capitale derivanti da provvedimenti legislativi regionali che si perfezionino successivamente all’approvazione del bilancio” di cui alla UPB 1211.02, Cap. 37050.

2. La Giunta regionale è autorizzata ad istituire una nuova UPB, con il relativo capitolo di bilancio, per le spese di cui al comma 1 e ad apportare le conseguenti variazioni agli stanziamenti di competenza e di cassa del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011.

3. Gli stanziamenti necessari alla copertura degli oneri relativi agli esercizi successivi al 2011 sono determinati con le rispettive leggi di bilancio.

Art. 7

Entrata in vigore

1. La presente legge regionale è pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

2. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Basilicata.