Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 13 marzo 2019, n. 3

BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO PER IL TRIENNIO 2019-2021

Bollettino Ufficiale n. 12 (Speciale) del 14 marzo 2019

Art. 1

Stati di Previsione dell’Entrata e della Spesa

1. Per l’esercizio finanziario 2019, in base al principio contabile della competenza finanziaria di cui rispettivamente agli allegati 1 e 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011, come integrato e corretto dal D. Lgs. n. 126/2014, sono rispettivamente previste entrate di competenza per €  3.131.645.266,05 e di cassa per € 4.799.706.272,94  e autorizzate spese di competenza per € 3.131.645.266,05 e di cassa per € 4.379.738.123,34, in conformità agli stati di previsione delle entrate e delle spese allegati alla presente legge.

2. Per l’esercizio finanziario 2020, in base al principio contabile della competenza finanziaria di cui rispettivamente agli allegati 1 e 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011, come integrato e corretto dal D. Lgs. n. 126/2014, sono rispettivamente previste entrate di competenza per € 2.482.258.777,27 e autorizzate spese di competenza per € 2.482.258.777,27, in conformità agli stati di previsione delle entrate e delle spese allegati alla presente legge.

3. Per l’esercizio finanziario 2021, in base al principio contabile della competenza finanziaria di cui rispettivamente agli allegati 1 e 4/2 del D. Lgs. n. 118/2011 come integrato e corretto dal D. Lgs. n. 126/2014, sono rispettivamente previste entrate di competenza per € 1.858.728.747,42 e autorizzate spese di competenza per € 1.858.728.747,42, in conformità agli stati di previsione delle entrate e delle spese allegati alla presente legge.  

4. Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 11, comma 3, del D. Lgs. n. 118/2011 e successive modificazioni e integrazioni, sono approvati i seguenti allegati al bilancio:

a) il prospetto delle entrate - bilancio pluriennale 2019/2021 per titoli e tipologie (Allegato 1);

b) il prospetto delle spese - bilancio pluriennale 2019/2021 per missioni, programmi  e titoli (Allegato 2);

c) il riepilogo generale delle entrate per titoli (Allegato 3);

d) il riepilogo generale delle spese per titoli (Allegato 4);

e) il riepilogo generale delle spese per Missioni (Allegato 5);

f) il quadro generale riassuntivo (Allegato 6);

g) il prospetto degli equilibri di bilancio (Allegato 7);

h) la tabella dimostrativa del risultato di amministrazione presunto (Allegato 8);

i) il prospetto della composizione per missioni e programmi del fondo pluriennale vincolato di ciascun esercizio del bilancio pluriennale (Allegato 9);

j) il prospetto della composizione dell'accantonamento al fondo crediti di dubbia esigibilità per ciascuno degli esercizi considerati nel bilancio di previsione (Allegato 10);

k) il prospetto  dimostrativo del rispetto dei vincoli di indebitamento (Allegato 11);

l) il prospetto dei mutui passivi e altri prestiti in ammortamento nell’esercizio finanziario 2019 (Allegato 12);

m)  l’elenco delle Missioni e dei Programmi in cui ricadono le spese di natura obbligatoria  (Allegato 13);

n) la nota integrativa (Allegato 14).

o) DOCUMENTO TECNICO DI ACCOMPAGNAMENTO (Allegato15):

i. il prospetto delle entrate di bilancio per titoli, tipologie e categorie previsioni di competenza (Allegato 15.1);

ii. il prospetto riepilogativo delle spese per titoli e macroaggregati (Allegato 15.2);

iii. il prospetto delle spese per missioni, programmi e macroaggregati - spese correnti - previsioni di competenza esercizi finanziari 2019 (Allegato 15.3.1) 2020 (Allegato 15.3.2) 2021 (allegato 15.3.3);

iv. prospetto delle spese per missioni, programmi e macroaggregati - spese in conto capitale e spese per incremento di attività finanziarie - previsioni di competenza esercizi finanziari 2019 (Allegato 15.4.1), 2020 (Allegato 15.4.2) 2021 (allegato 15.4.3);

v. prospetto delle spese per missioni, programmi e macroaggregati - spese per rimborso di prestiti- previsioni di competenza esercizi finanziari 2019 (Allegato 15.5.1) 2020 (Allegato 15.5.2) 2021 (Allegato 15.5.3);

vi. prospetto delle spese per missioni, programmi e macroaggregati - spese per servizi conto terzi e partite di giro - previsioni di competenza esercizi finanziari 2019 (Allegato 15.6.1) 2020 (Allegato 15.6.2) 2021 (Allegato 15.6.3).

5. La Giunta regionale provvede, con proprio atto, all’individuazione dei capitoli all’interno, rispettivamente, di ciascuna categoria di entrata e di ciascun macroaggregato di spesa del bilancio.

6. Sono autorizzati, in base agli articoli 53 e 54 del D. Lgs. n. 118/2011 e s.m.i., l’accertamento, la riscossione ed il versamento nelle casse regionali delle imposte e delle tasse, nonché delle somme per entrate di ogni specie dovute alla Regione ed afferenti l’esercizio finanziario 2019. Per gli esercizi finanziari 2020 e 2021 si autorizza l’accertamento delle imposte, delle tasse e di ogni altra entrata spettante.

7. La Giunta regionale è autorizzata a disporre la rinuncia ai diritti di credito di importo non superiore a € 12,00,00 per imposte e tasse regionali, per sanzioni amministrative, nonché per somme dovute alla Regione a qualsiasi titolo.

8. Le disposizioni del presente articolo si applicano anche ai rimborsi non ancora estinti alla data di entrata in vigore della presente legge.

9. E’ autorizzato l’impegno delle spese per gli esercizi finanziari 2019, 2020, 2021, entro i limiti degli stanziamenti di competenza definiti nello stato di previsione della spesa di cui ai commi 1, 2 e 3.

10. E’ autorizzato il pagamento delle spese per l’esercizio finanziario 2019, entro i limiti degli stanziamenti di cassa definiti nello stato di previsione della spesa di cui al comma 1.

Art. 2

Disavanzo di amministrazione presunto

1. È iscritto nell’esercizio 2019 il disavanzo di amministrazione presunto riveniente dall’esercizio precedente, per un importo pari ad € 22.262.662,34, in applicazione del disposto dell’art. 42, commi 1 e 12 del D. Lgs. n. 118/2011.

Art. 3

Attuazione del titolo II del decreto legislativo n. 118 del 2011

1. Per l’attuazione del titolo II del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42” e successive modificazioni e integrazioni, la Giunta regionale è autorizzata ad apportare, nel rispetto degli equilibri economico finanziari, con proprio atto, le variazioni inerenti la gestione sanitaria per l’iscrizione delle entrate, nonché delle relative spese.

Art. 4

Fondi di riserva

1. Ai sensi degli articoli 48 e 49 del D. Lgs. n. 118/2011 e successive modifiche, nel programma 01 “Fondo di riserva” della missione 20 “Fondi ed accantonamenti”, sono iscritti:

a) il fondo di riserva per le spese obbligatorie, con uno stanziamento, in termini di competenza, pari ad euro 200.000,00 per l’anno 2019, euro 200.000,00  per l’anno 2020 ed euro 200.000,00 per l’anno 2021;

b) il fondo di riserva per le autorizzazioni di cassa, con uno stanziamento pari ad euro 50.000.000,00 per l’anno 2019.

Art. 5

Entrata in vigore

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione.

2. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Basilicata.