Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 7 dicembre 2005, n. 31

INTEGRAZIONE ALL'ART. 3 DELLO STATUTO DELLA COMUNITÀ MONTANA LAGONEGRESE APPROVATO CON L.R. 26 AGOSTO 1995, N. 55

Bollettino Ufficiale n. 79 del 10 dicembre 2005

Art. 1

1. L'articolo 3 dello Statuto della Comunità Montana Lagonegrese, approvato con legge regionale 26 agosto 1995, n. 55 è così modificato:

«Articolo 3
Attribuzioni e finalità

La Comunità Montana pone al centro della sua attenzione ed attività la valorizzazione umana, sociale, economica e culturale della propria zona omogenea attraverso una politica finalizzata:

a) alla salvaguardia e al razionale sviluppo del territorio montano, nonché alla tutela dell'ambiente in relazione alle particolari caratteristiche della zona contrassegnata da un accentuato dissesto idrogeologico;

b) al sostegno delle iniziative di natura economica e produttive rivolte alla incentivazione ed esaltazione di tutte le risorse naturali presenti sul territorio, nel quadro delle singole peculiarità delle realtà comunali e nell'ambito di una programmazione degli obiettivi e degli interventi mirati all'occupazione;

c) alla gestione delegata o comunque associata ai servizi comunali;

d) alla promozione della unione dei Comuni nonché alla gestione dei Comuni associati;

e) alla partecipazione delle popolazioni montane, caratterizzate dal fenomeno della presenza diffusa sul territorio, al generale processo di sviluppo demografico tendente a favorire la residenzialità, per la crescita culturale, professionale ed economica;

f) alla promozione dell'occupazione giovanile anche attraverso la realizzazione di attività di formazione con l'utilizzo delle nuove tecnologie, di concerto con le istituzioni statali competenti, la Regione, la Provincia e gli altri Enti Locali, finalizzati alla lotta ai fenomeni di spopolamento dei territori montani;

g) all'attuazione di ogni altra iniziativa per la realizzazione delle finalità e degli obiettivi di cui ai punti precedenti.

Il perseguimento degli obiettivi di cui innanzi è attuato in piena sintonia con la Regione, la Provincia e tutti gli altri Enti Pubblici ed Organismi Privati aventi anche parzialmente le medesime finalità.».

Art. 2

1. La presente legge regionale sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione.

2. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Basilicata.