Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 16 novembre 2005, n. 29

"L.R. 5.04.2000, n. 32 - MODIFICA"

Bollettino Ufficiale n. 73 del 17 novembre 2005

TESTO AGGIORNATO E COORDINATO CON: L.R. 14 luglio 2006, n. 11.

Art. 1

1. Al fine di consentire la revisione ed il riordino degli Enti ed Organismi cui afferiscono le nomine e designazioni di competenza regionale ex L.R. n.32/2000, e con la precipua finalità del contenimento e razionalizzazione della spesa, la Giunta Regionale, nel temine di 90 giorni dalla pubblicazione della presente legge, presenta al Consiglio Regionale proposte di legge dirette a:

a) ridurre, ove possibile, il numero e rideterminare il costo complessivo degli Enti ed Organismi suddetti;

b) rivedere l'impianto ordinatorio della vigente disciplina delle nomine nell'ottica della semplificazione delle procedure;

c) ridefinire, ove necessario, le relazioni funzionali tra gli organi di indirizzo degli Enti ed i livelli di gestione dei medesimi, introducendo elementi di collegialità e pluralismo.

2. Il Consiglio Regionale adotta i conseguenziali provvedimenti entro i successivi 150 giorni.

Art. 2

1. Per l'attuazione di quanto previsto dall'articolo 1, il termine ultimo di cui all'articolo 8 della L.R. n.32/2000 per l'effettuazione delle nomine e designazioni di competenza regionale, è differito di non oltre 240 giorni dalla data di pubblicazione della presente legge.

Art. 3

1. Durante il decorso del su indicato termine di 240 giorni gli organi di cui all'art. 8 della L.R. 32/2000 restano in carica e sono autorizzati ad adottare tutti gli atti di competenza.

Art. 4 (1)

1. Entro 60 giorni dalla entrata in vigore della presente legge sono pubblicati gli avvisi per la presentazione delle candidature di cui alla Legge Regionale n . 32/2000. Sono fatte salve le candidature già presentate, se ed in quanto compatibili con le disposizioni della presente legge.

Art. 5

1. Il differimento del termine di cui alla presente legge non si applica alle nomine e designazioni dei Revisori dei Conti e dei Collegi Sindacali di cui all'art.7 della L.R. 32/2000.

Art. 6

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione.

2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Basilicata.

NOTE

(1) Articolo sostituito dall'art. 22, comma 6, della L.R. 14 luglio 2006, n. 11.