Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 9 dicembre 1987, n. 32

MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA LR 29/ 8/ 1983 N. 25 CONCERNENTE MODALITA' E PROCEDURA PER IL CONTROLLO DEI PROGETTI E DELLE OPERE DI INTERESSE PRIVATO REALIZZATE CON I BENEFICI DI CUI ALLA L. 14/ 5/ 1981 N. 219 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI (1)

Bollettino Ufficiale n. 57 del 16 dicembre 1987

TESTO AGGIORNATO E COORDINATO CON: L.R. 6 agosto 1997, n. 38.

Art. 1

1. L' art. 1, primo comma, della L. R. 29/ 8/ 83, n. 25 è sostituito dal seguente:

" La Regione Basilicata", con le procedure di cui alla presente legge, verifica:

a) La conformità alle norme disciplinanti l' attività edilizia in zona sismica dei progetti di interesse privato eseguiti con i benefici di cui alla LR 14/ 5/ 1981, n. 219 e successive;

b) La conformità delle opere eseguite ai progetti di cui al punto a), secondo i criteri ed i parametri di cui all' art. 7 della presente legge.

2. Il terzo comma dell' art. 1 L. R. 29/ 8/ 83, n.25 è sostituito dal seguente:

" Le funzioni di Ingegnere Capo previste dalla Legge 2/ 2/ 74, n. 64 ai fini della presente legge, sono svolte da un ingegnere in servizio presso lo Staff Ricostruzione all' uopo incaricato dalla Giunta Regionale", su proposta dell' Assessore del ramo, entro 15 gg. dall' entrata in vigore della presente legge."

Art. 2

1. E' soppressa la lettera e) dell' art. 2 della LR 29/ 8/ 83, n. 25.

Art. 3

1. Il secondo comma dell' art. 3 della L. R 29/ 8/ 83 è così modificato:

" Per consentire l' esecuzione dei controlli è fatto obbligo ai Comuni, alle Comunità Montane e al Consorzio dei Comuni del Materano, che procedono alla erogazione dei contributi di cui alla LR 14/ 5/ 1981, n. 219 e successive modificazioni ed integrazioni, di restituire, debitamente compilate, agli Uffici regionali, le schede di rilevazione predisposte dallo Staff per la Ricostruzione".

2. E' soppresso il terzo comma dell' art. 3 della LR 29/ 8/ 83, n. 25.

Art. 4

1. All' art. 7 della L. R. 29/ 8/ 83, n. 25 è aggiunta la seguente lettera:

" g) le modalità e i contenuti dei controlli di cui al precedente art. 1, primo comma, lettera b)".

Art. 5

1. L' ultimo comma dell' art. 8 della L. R. 29/ 8/ 83, n. 25 è sostituito dal seguente:

" I progetti, approvati da Enti diversi da quelli comunali, vanno consegnati, a cura dei titolari del contributo, al Comune nel cui ambito territoriale ricade l' opera, corredati da apposita dichiarazione dl progettista attestante la conformità a quelli approvati. Il Comune archivierà tali atti, acquisendoli in apposito registro".

Art. 6

1. All' art. 8 della L. R. 29/ 8/ 83 n. 25 è aggiunto il seguente comma:

" La Giunta presenterà al Consiglio entro il 31/ 1 di ogni anno una relazione dettagliata relativa allo stato di attuazione della presente legge".

Art. 7

1. La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Basilicata.

NOTE

(1) Legge parzialmente abrogata dall'art. 14 L.R. 6 agosto 1997, n. 38 nelle parti in cui disciplina la sorveglianza ed il controllo del rispetto delle norme tecniche in zona sismica.