Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 27 ottobre 2015, n. 48

“DISPOSIZIONI DI MODIFICA DEGLI ARTICOLI 74 E 75 DELLA L.R. 27 GENNAIO 2015, N. 5”

Bollettino Ufficiale n. 45 del 1 novembre 2015

Art. 1

Finalità ed oggetto

1. La presente legge è finalizzata a modificare gli articoli 74 "Disposizioni in materia   di Nucleo Regionale di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici" e 75 “Disposizioni in materia di informazione  e comunicazione della legge regionale 27 gennaio 2015, n. 5”, prevedendo un differimento della scadenza dei contratti disciplinati fino al 31 dicembre 2015. Il differimento è disposto unicamente per i contratti rinnovati e sottoscritti in ottemperanza ai citati articoli di legge.

2. La presente legge è finalizzata, altresì, a prorogare fino al 31 dicembre 2015 i contratti di collaborazione coordinata e continuativa di cui alla determinazione dirigenziale n. 7402.2010/D.01278 e già prorogati con determinazione dirigenziale n. 7402.2013/D.00048, aventi ad oggetto il supporto specialistico all’Autorità di Gestione del PO FSE Basilicata per le attività di controllo di primo livello di cui all’articolo 60, lettera b), del Regolamento (CE) n. 1083/2006, al fine di garantire il compimento delle operazioni di chiusura del PO FSE Basilicata 2007-2013.

Art. 2

Modifica articolo 74 della L.R. 27 gennaio 2015, n. 5

1. Il testo dell'articolo 74 della L.R. 27 gennaio 2015, n. 5 è così modificato:

“Articolo 74

1. Nelle more dell’espletamento della procedura di selezione attivata con D.D. n. 11A2.2014/D.00391 del 21 ottobre 2014, pubblicata sul Bollettino ufficiale regionale n. 43 del 7 novembre 2014, per il reclutamento degli esperti del Nucleo Regionale di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici di cui all’articolo 12 della legge regionale 24 giugno 1997, n. 30, come modificato dall’articolo 6 della legge regionale 14 aprile 2000, n. 48 e dall’articolo 10 della L.R. 1° marzo 2001, n. 8, è differita al 31 dicembre 2015 la scadenza dei contratti degli esperti aggregati del succitato Nucleo di Valutazione rinnovati con D.D. n. 12A2.2015/D.00295 del 9 aprile 2015 al fine di assicurare lo svolgimento dei compiti stabiliti all’articolo 1 della legge 17 maggio 1999, n. 144 e dal citato articolo 6 della L.R. 14 aprile 2000, n. 48 e ss.mm.ii..

2. Il differimento di cui al comma 1 è disposto alle stesse condizioni stabilite dalla D.D. n. 12A2.2015/D.00295 del 9 aprile 2015.”.



Art. 3

Modifica articolo 75 della L.R. 27 gennaio 2015, n. 5

1. II testo dell'articolo 75 della L.R. 27 gennaio 2015, n, 5 è così modificato:

“Articolo 75

1. Nelle more del completamento della procedura di selezione attivata con D.G.R. n. 293 dell’11 marzo 2014, pubblicata sul Bollettino Ufficiale regionale n. 8 del 16  marzo 2014, per il reclutamento di risorse da impiegare nelle attività connesse all’informazione e alla comunicazione dei Programmi Operativi Regionali cofinanziati dal fondo FESR, l'Autorità dl Gestione del Programmi Operativi FESR 2007/2013 e 2014/2020 e il Direttore dell’Ufficio Stampa si avvalgono, fino al 31 dicembre 2015, dei giornalisti, i cui contratti sono stati attivati con deliberazione di Giunta regionale n. 554 del 24 aprile 2015, al fine dl supportare lo svolgimento delle attività di comunicazione relative al PO FESR Basilicata 2007-2013 ai sensi del Regolamento (CE) n. 1828/2006 e del relativo Piano di Comunicazione, nella fase di chiusura del programma nonché per le attività dl comunicazione relative alla proposta di PO FESR 2014-2020 ai sensi del Regolamento (UE) n. 1303/2013.

2. Il differimento di  cui al comma 1 è disposto alle stesse condizioni di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 554 del 24 aprile 2015.”.

Art. 4

Disposizioni in materia di assistenza tecnica

1. Sono prorogati fino al 31 dicembre 2015 i contratti di collaborazione coordinata e continuativa aventi ad oggetto il supporto specialistico all’Autorità di Gestione del PO FSE Basilicata per le attività di controllo di primo livello di cui all’articolo 60, lettera b), del Regolamento (CE) n. 1083/2006, connesse alla programmazione 2007/2013, con scadenza il 31 ottobre 2015, stipulati in virtù della determinazione dirigenziale n. 7402.2013/D.1278, e già prorogati con determinazione dirigenziale n. 7402.2013/D.00048, al fine di consentire la completa realizzazione dell’oggetto dei suddetti contratti di collaborazione e, per l’effetto, di garantire l’efficiente ed efficace compimento delle operazioni di chiusura del PO  FSE Basilicata 2007-2013 disciplinate dalla Decisione della Commissione europea C(2015)2771 del 30 aprile 2015, di cui le attività di controllo costituiscono una parte fondamentale ed essenziale, scongiurando il rischio del disimpegno automatico e della rettifica finanziaria del contributo dell’Unione europea al PO FSE Basilicata 2007-2013 ai sensi degli articoli 93 e 99 del Regolamento (CE) n. 1083/2006.

Art. 5

Disposizioni finanziarie

1. Agli oneri finanziari derivanti dall'applicazione degli articoli 2 e 3 della presente legge, stimati rispettivamente in Euro 20.000,00 ed Euro 14.200,00, si fa fronte con le risorse dell’Asse VIII “Governance ed Assistenza Tecnica” del PO FESR Basilicata 2007/2013 a valere sulla  Missione 01 Programma 11.

2. Gli oneri finanziari derivanti dall’applicazione degli articoli 2 e 3 della presente legge dovranno essere sostenuti entro e non oltre il periodo di ammissibilità per le operazioni ammesse a finanziamento sulle risorse del PO FESR Basilicata 2007/2013 di cui all’articolo 56 del Regolamento (CE) n. 1083/2006.

3. Agli oneri finanziari derivanti dall’applicazione dell’articolo 4 della presente legge, stimati in euro 40.500,00, si fa fronte con le risorse dell’Asse 5 “Assistenza Tecnica” del PO FSE Basilicata 2014-2020, ai sensi di quanto disposto dal paragrafo 2.B.6.1 dello stesso, a valere sulla Missione 15 Programma 01.


La presente legge regionale è pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Basilicata.