Stampa PDF Segnala ad un amico

Legge Regionale 7 dicembre 1998 n. 46

Variazione n. 1 al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 1998

Bollettino Ufficiale n. 71 dell' 11 dicembre 1998

Art. 1

1. Nello stato di previsione dell'entrata del bilancio
di previsione per l'esercizio finanziario 1998 sono introdotte le
seguenti variazioni in termini di competenza e di cassa:

In aumento:

                                             Competenza              Cassa

- Cap. 130 (Modificato)
- Fondo di compensazione interregionale 
(art. 42 D.L.vo n. 446 del 15/12/97)
                                           + 4.000.000.000       + 4.000.000.000

- Cap. 209
- Quota Regionale del Fondo Sanitario Nazionale
(L. 23/12/78 n. 833) entrate
correnti quota vincolata
                                         + 1.362.380.630           + 1.362.380.630

- Cap. 210
- Quota Regionale
del Fondo Sanitario Nazionale 
(L. 23/12/78 n. 833) entrate
correnti quota indistinta
                                          + 79.620.000.000        + 79.620.000.000

- Cap. 212
- Fondo Sanitario Nazionale
entrate in c/capitale L. 833/78
                                          + 3.917.000.000          + 3.917.000.000

- Cap. 270
- Fondo Nazionale per la Montagna
L. 31/1/94 n. 97
                                          + 7.382.000.000           + 7.382.000.000

- Cap. 1315 (nuovo)
- Mutui Cassa DD.PP.
a carico della Regione
per programma di investimento
nel Settore Sanitario
(Art. 20 Legge 11/3/1988 n. 67)
                                         + 2.560.000.000            + 2.560.000.000

Totale variazioni in aumento entrate
                                           98.841.380.630               98.841.380.630

IN DIMINUZIONE:

- Cap. 55
- Imposta Regionale sulle attività produttive
(art. 3 commi da 143 a 149 L. 23/12/96 n. 662)
                                        - 44.000.000.000                - 44.000.000.000

- Cap. 56
- Addizionale Regionale
all'imposta sulle persone fisiche
(art. 3 comma 143 L. 23/12/96 n. 662)
                                        - 30.000.000.000                 - 30.000.000.000

- Cap. 207
- Contributi per il
Servizio Sanitario Nazionale
(art. 11 D.L.vo 30/12/92 n. 502)
                                         - 5.000.000.000                   - 5.000.000.000

Totale variazioni in diminuzione entrate

                                         - 79.000.000.000                 - 79.000.000.000

Variazione netta in aumento entrate

                                         + 19.841.380.630                + 19.841.380.630

Art. 2

1. Nello stato di previsione della spesa del bilancio di previsione
per l'esercizio finanziario 1998 sono introdotte le seguenti variazioni
in termini di competenza e di cassa:

In aumento:

                                           Competenza                     Cassa
- Cap. 350
- Stipendi, retribuzioni ed
altri assegni fissi al personale di ruolo e
non di ruolo ivi compreso
i contributi previdenziali ed assistenziali
                                        + 4.500.000.000            + 4.500.000.000

- Cap. 3020
- Gestione quota Regionale del
Fondo Sanitario Nazionale spese correnti
(L. 23/12/78 n. 833) quota vincolata
                                        + 1.362.380.630            + 1.362.380.630

- Cap. 3025
- Gestione Quota Regionale
del Fondo Sanitario Nazionale
(L. 23/12/78 n. 833) spese correnti quota indistinta
                                        + 5.620.000.000             + 5.620.000.000

- Cap. 3030
- Gestione quota Regionale
del Fondo Sanitario Nazionale
spese in c/capitale L. 833/78
                                        + 3.917.000.000             + 3.917.000.000

- Cap. 7315
- Interventi per lo sviluppo
della Montagna ai sensi della L. 97/94
                                        + 7.382.000.000             + 7.382.000.000

- Cap. 3056 (nuovo)
- Programma di investimento
nel Settore Sanitario - Quota finanziata con
mutui a carico della Regione
(Art. 20 Legge 11/3/1988 n. 67)
                                       + 2.560.000.000              + 2.560.000.000

Totale variazioni in aumento

                                       + 25.341.380.630            + 25.341.380.630

IN DIMINUZIONE:

- Cap. 7250
- Devoluzione ai Comuni e Province di una quota del gettito I.R.A.P. per
compensazione abolizione tasse di concessioni comunali e I.C.I.A.P. (art.
3 commi da 143 a 149 L. 23/12/96 n. 662 e art. 27 D.L.vo Attuaz. 15/12/97,
n. 446
                                       - 5.000.000.000                 - 5.000.000.000

- Cap. 7701
- Quote di interessi
per rate di ammortamento mutui
                                        - 500.000.000                    - 500.000.000

Totale variazioni in diminuzione spese
                                       - 5.500.000.000                  - 5.500.000.000

Variazione netta in aumento spese
                                        19.841.380.630                  19.841.380.630

Art. 3

1. Ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 26 e 51
della legge regionale 11/4/1978, n. 18, la Regione Basilicata è autorizzata
a stipulare mutui ventennali con la Cassa DD.PP. per un importo complessivo
di L. 2.560.000.000 quale quota a proprio carico per l'attuazione
del programma di investimento nel settore sanitario di cui all'art.
20 della legge regionale 11/3/1988, n. 67.
Agli oneri derivanti dall'assunzione dei predetti mutui, stimati
in L. 209.759.408 annui dall'esercizio 1999 al 2018, si provvede
con gli stanziamenti già iscritti nel bilancio pluriennale 1998-2000
relativamente agli esercizi 1999 e 2000. Per gli esercizi successivi si
provvederà annualmente con le leggi di bilancio.

Art. 4

1. La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell'art.
127 della Costituzione ed entra in vigore il giorno della sua pubblicazione
sul Bollettino Ufficiale della Regione.

2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e
di farla osservare come legge della Regione Basilicata.