(L. R. 16-2002) Simbolo dell'attenzione costante a chi è dovuto emigrare e ha dovuto lasciare la sua terra ( articoli 5 e 8 dello Statuto) .

Il 25 e 26 febbraio l’assemblea annuale dei lucani nel mondo

“Anima lucana: il filo che unisce” è il titolo della manifestazione che si svolgerà a Potenza e a Matera

24/02/2019 12:24

ACR “Anima lucana: il filo che unisce” è il titolo della assemblea dei Lucani nel mondo che quest’anno si svolgerà a Potenza il 25 febbraio (Giubileo Hotel di Rifreddo - dalle 9.30 alle 19.30) e a Matera il 26 febbraio (ex convento San Rocco - dalle 9.30 alle 19.00).

Al centro del dibattito della prima giornata come sempre il programma annuale e triennale degli interventi in favore dei lucani nel mondo, ma anche temi quali le iniziative parlamentari per gli italiani all’estero ed approfondimenti sul profilo dei nuovi emigrati, in preparazione della Conferenza mondiale dei giovani emigranti italiano nel mondo che si svolgerà a Palermo. Spazio anche alla proiezione dei filmati su “Un anno di attività nelle nostre comunità lucane nel mondo” e “Migrantes 2018 – I nuovi flussi migratori: i genitori nonni”.

Nella seconda giornata spazio a un focus su “I nuovi diritti degli emigranti italiani: voto all’estero, conquista democratica e prospettiva futura”, l’approvazione dei programmi annuale e triennale e la cerimonia di consegna degli attestati di Ambasciatori Lucani nel mondo di Matera-Basilicata 2019 ai rappresentanti delle Federazioni e Associazioni dei Lucani e il ricordo in memoria di Antonio Masini (scultore, pittore, amico dei Lucani nel Mondo), di Pietro Pisani (presidente dell’Associazione dei Lucani a Trieste) e Luigi Iannuzzi (fondatore della Famiglia Lucana in Cile).

Successivamente saranno consegnati riconoscimenti ai protagonisti della mostra “Contemporanea. Pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960” e agli editori presenti alle “Giornate dell’editoria lucana”. Al termine della giornata sarà proiettato il trailer del film “Lucania” di Joe Capalbo.

Nel corso dei lavori è prevista la riunione dei rappresentanti degli Sportelli Basilicata e del Forum dei Giovani Lucani nel Mondo. Le mostre “Contemporanea. Pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960” e quella degli editori lucani con le loro pubblicazioni, allestite presso la sede dell’ex convento San Rocco, saranno aperte al pubblico.