Segnala ad un amico stampa

Intervento di BERLINGUER Aldo del 06/10/2015

La domanda era abbastanza lunga e corposa, quale da contenere essa stesa la risposta.

Sono d'accordo con la lunga ricostruzione, che ha fatto il consigliere Perrino, di questa vicenda perché è lunga anche nelle date. È anagraficamente lunga in effetti e c'è effettivamente, come emerge da quella cronistoria, una soluzione di continuità, l'iter amministrativo che deriva dal comportamento dell'impresa appaltatrice, cioè la GEDI Srl che in effetti dal 2012 al 2014, cioè dalla data in cui è stato aggiudicato definitivamente l''appalto, il 22 maggio del 2012, fino a quando addirittura nel marzo del 2014 è stata proposta la risoluzione del contratto perché l'impresa non operava, ha causato effettivamente un sensibile allungamento nei tempi.

Dopo di che però una volta superato l'impasse della traslazione del contratto in capo al secondo aggiudicatario, la questione si è mossa con maggior celerità e infatti siamo alle fasi di contrattualizzazione dei lavori all'ATI Christian Color che appunto si incarica di completare i lavori in oggetto, ultimazione prevista entro il 2017. La cosa che invece non mi torna tanto nella ricostruzione sono i 14 lavoratori perché quelli riguardano, invece, altra vicenda di cui il soggetto attuatore è l'Università di Basilicata e l'impresa appaltatrice è la Valori Consorzio Stabile, che riguarda non lo studentato di Matera, piuttosto riguarda il campus universitario.

È una vicenda diversa quella lì, anch'essa caratterizzata da qualche complicazione, ivi compreso appunto il problema che taluni soggetti facenti capo a quel Consorzio hanno anch'essi avuto problemi di operatività e quindi c'è stato questo deficit di assunzioni o di assunzioni da parte di chi è subentrato, di 14 lavoratori che erano stati licenziati dalla precedente ditta aggiudicataria, ma appunto riguarda la vicenda del campus di Matera. Quindi altra vicenda.

In questo caso qui, studentato, invece non riscontriamo questa problematica e dopo questo lungo e periglioso iter siamo arrivati ad aver sottoscritto il verbale di cantierabilità ed accessibilità del cantiere, quindi dovremmo aver superato tutta l'impasse e la data di ultimazione dei lavori è appunto prevista entro il 2017. Grazie.