Segnala ad un amico stampa

“Your Basilicata”, Mollica: obiettivo l’inclusione sociale

Il consigliere regionale: “Mostra itinerante ‘Your Basilicata’, una cornice adeguata dove conoscenza, cultura e integrazione sono tre elementi che rendono unica la nostra terra e la gente lucana”

17/09/2018 11:29

Un momento della inaugurazione dell'evento

ACR “Sono importanti queste iniziative organizzate dall’ 'Associazione Rete Vie Francigene Basilicata', in particolare dalla presidente, Daniela Venosa, che ha dato vita alla mostra itinerante ‘Your Basilicata’ e a cui va il mio plauso per il lavoro svolto”.

Così il consigliere regionale dell’Udc, Francesco Mollica, intervenendo alla inaugurazione dell’evento, sabato scorso a Venosa, nel Chiostro di San Domenico.

“Una cornice adeguata - ha detto Mollica - dove conoscenza, cultura e integrazione sono tre elementi che, uniti ai paesaggi, tradizioni ed emergenze architettoniche e artistiche rendono unica la nostra terra e la gente lucana”.

“Una finestra su ciò che siamo stati, per comprendere chi siamo - ha continuato Mollica rivolgendosi ai protagonisti della mostra. La via Francigena – ha aggiunto - rappresenta una delle reali opportunità di sviluppo per la terra lucana. Abbiamo necessità di investire, malgrado le difficoltà, nella Cultura, per svelare situazioni dimenticate e dare il giusto valore a persone e luoghi, a patrimoni storici, artistici, architettonici, culturali, naturali sconosciuti ai più. Bisogna incoraggiare tutti  a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell’Europa rafforzando il senso di appartenenza ad un comune spazio europeo”.

“L'obiettivo del progetto – ha sottolineato Mollica - è l'inclusione sociale attiva dei ragazzi e prendendoci cura del nostro patrimonio culturale, possiamo scoprire la nostra diversità e avviare un dialogo interculturale su ciò che abbiamo in comune”.

L’inaugurazione dell'evento è stata anche l’occasione per illustrare la sua proposta di legge, la n. 153 del 2018: “Disposizioni in materia di fruizione, gestione e valorizzazione delle aree e dei parchi archeologici”.

“Con questo strumento legislativo - ha spiegato Mollica - la Regione Basilicata affronta per prima, e finora del tutto isolata nel panorama nazionale, le complesse tematiche relative all’istituzione e alla fruizione, gestione e valorizzazione delle aree e dei parchi archeologici di ambito regionale. Un’esigenza che, per quanto attinente ad una realtà dall’altissimo potenziale in termini di conservazione ambientale, paesaggistica, culturale, identitaria e di sviluppo turistico, non ha finora conosciuto un’adeguata attenzione da parte degli organi legislativi”. 

All’incontro erano presenti, oltre al Sindaco di Venosa, Tommaso Gammone, ed ai ragazzi protagonisti della mostra,  l’assessore alla Cultura ed alla Pari opportunità del Comune di Venosa, Carmela Sinisi, la presidente della Rete Via Francigene Basilicata, Daniela Venosa, Elisabetta Chieca, membro dell’Associazione, il direttore regionale Coni Special Olympics, Filippo Orlando.

dt