Segnala ad un amico stampa

Amministrative, Galante: “Continuare azione innovatrice”

Il capogruppo di Realtà Italia traccia un bilancio dell’ultima competizione elettorale e aggiunge che bisogna “ripartire dai valori solidaristici”

23/06/2016 16:00

ACR “Lo scenario che ci consegna la recente tornata elettorale in Basilicata evidenzia senza ombra di dubbio la richiesta alla politica di maggiore efficacia, efficienza ed innovazione. In tal senso possono essere letti gli straordinari risultati raggiunti da Angelo Lamboglia su Lauria e dal nostro segretario regionale Enzo Paolino su Rionero che ha avuto un indiscutibile e straordinario risultato, quale candidato con il più alto numero di preferenze in assoluto”.

Lo sostiene il capogruppo di Realtà Italia Paolo Galante che aggiunge: “In merito ai ballottaggi il risultato di Melfi evidenzia che promuovere politiche vicine ai cittadini, vera innovazione per il gruppo dirigente di Realtà Italia di Basilicata, porta risultati gratificanti non solo in termini quantitativi ma soprattutto e di azioni di welfare sostenibili”.

“Anche l'esperienza di Pisticci – continua - che non può essere derubricata a semplice voto di protesta, dimostra che la vicinanza all'elettorato tipica dei movimenti civici piuttosto che la elaborazione teorica di articolate politiche economiche e sociali, risulta essere molto apprezzata. Ed il risultato del voto riprende a pieno gli sforzi del gruppo dirigente regionale di Realtà Italia che sempre più e quotidianamente si impegna nel cercare di intelligere il cambiamento della società lucana proponendo azioni, attività e proposte di legge che siano di concreto aiuto per i cittadini”.

“Ripartire dai valori solidaristici che hanno contraddistinto Realtà Italia in Basilicata e continuare nell'azione innovatrice e di comprensione dei bisogni della società, utilizzando i paradigmi del civismo – conclude Galante - sono i punti di partenza per rilanciare le politiche sociali sul territorio. Tali valori, culture e proposte possono arricchire e rendere ulteriormente comprensibile ed apprezzabile la rivoluzione democratica che si sta cercando di portare avanti nella nostra regione, in un tempo complicato di crisi e sacrifici. Rappresentando la vicinanza agli amministratori eletti ed in particolare a quelli che si sono formati nei valori di Realtà Italia, porgo gli auguri di buon lavoro a tutti”.